Cerca

epidemia dilagante

Coronavirus, Massimo Cacciari contro il governo a Otto e Mezzo: "Inammissibile dimostrarsi impreparati"

2 Marzo 2020

0
Coronavirus, Massimo Cacciari contro il governo a Otto e Mezzo: "Inammissibile dimostrarsi impreparati"

Anche Massimo Cacciari contro il governo sul coronavirus. "Ritengo non sia più possibile al mondo d'oggi dimostrarsi impreparati a casi del genere. Scuole chiuse e uffici aperti" ha affermato l'ex sindaco di Venezia nel salotto di Lilli Gruber, a Otto e Mezzo.

Per Cacciari il Conte bis ha "annaspato", non è riuscito a far fronte all'epidemia proveniente dalla Cina. "Si tratta di un virus grave, lo vediamo tutti i giorni - prosegue con non poca amarezza -. Alcune domande vorrei che fossero chiarite, perché non riesco ancora a capire". Per Cacciari ci sono dei provvedimenti che non stanno né in cielo né in terra: "Università chiuse, ma discoteche e aziende aperte? Io proprio non capisco" chiosa senza ottenere alcuna risposta su quella che è una vera e propria emergenza incontrollabile". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Coronavirus, Milano non si ferma: riapre il Duomo, i primi a entrare 4 giapponesi

Matteo Salvini replica a Giorgia Meloni: "Continua a parlare di inciuci, ma noi facciamo solo proposte"
Coronavirus, Nicola Zingaretti fa il simpatico: "L'assembramento intorno a me è a rischio, non tossite"
Coronavirus, video-messaggio dall'hotel di Alassio: "Primi giorni infernali, le istituzioni spaesate"

media