Cerca

tragedia sfiorata

Roma, buste esplosive smistate a Fiumicino: ferite tre donne. Ancora in corso le indagini

2 Marzo 2020

0
Roma, buste esplosive smistate a Fiumicino: ferite tre donne

Tre buste esplosive sono state recapitate in tre luoghi diversi tra Fiumicino e Roma: tre donne sono rimaste ferite. Sarebbero tre casi, non collegati tra loro, ma le indagini sono ancora in corso da parte di polizia e carabinieri. L’ultimo episodio è avvenuto nella sera di lunedì alle 19.15 in via Fusco a Roma dove una donna ha aperto una busta che le era stata recapitata, venendo investita da una esplosione che le ha provocato ferite alle mani. Poco prima, alle 18.22, stessa sorte era toccata ad un’altra donna in via Piagge.

Anche lei ha riportato ferite alle mani a causa dell’esplosione di un plico. Ieri sera, invece, alle 23.30 circa l’esplosione causata da un pacco ha ferito una dipendente del centro di smistamento postale in via Cappannini a Fiumicino. Per lei dieci giorni di prognosi. I feriti sono persone comuni e non sembrano avere legami tra di loro.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Coronavirus, Milano non si ferma: riapre il Duomo, i primi a entrare 4 giapponesi

Matteo Salvini replica a Giorgia Meloni: "Continua a parlare di inciuci, ma noi facciamo solo proposte"
Coronavirus, Nicola Zingaretti fa il simpatico: "L'assembramento intorno a me è a rischio, non tossite"
Coronavirus, video-messaggio dall'hotel di Alassio: "Primi giorni infernali, le istituzioni spaesate"

media