Cerca

Stile&stiletto

Quando il costume intero
è più sexy del bikini

7 Luglio 2014

0
Quando il costume intero  
è più sexy del bikini

Calzedonia


Il più bello, elegante, il più chic che lascia il segno, in tutti i sensi, è il costume intero, rigorosamente nero.
Con le spalline o senza, con la scollatura tonda, quadrata o profonda, con la zip, l’importante che sia tutto d’un pezzo. Bellissimi gli olimpionici con oblò sulla shiena e profili a contrasto (Eres). Di grande impatto con scollature abissali e tagli sapienti, soprattutto sensuale da morire, è l’intero castigato (chiamato trikini) realizzato da Tommy Hilfiger e Calzedonia (stile navy)con laccetti e cintura ton sur ton anche da Yamamay by Amir Slama. Per una vacanza in crociera, in costa Smeralda o nella francese Saint Tropez è perfetto il prezioso costume di La Perla con profili dorati. A Portofino Giorgio Armani manda in spiaggia il costume intero, ovviamente nero, con intarsi di rete. Festa a bordo piscina con l’intero effetto trompe l’oeil in micro rete di tulle (Moschino) o con il senza spalline con zip sulla scollatura di Fendi.
Unica eccezione per le micro fantasie di Nice Things per costumi dal sapore spagnolo (molto graziosi). E se proprio si deve optare per le stampe si possono scegliere le geometrie vintage anni Cinquanta con effetti optical tridimensionali per modelli dai tagli retrò. Un salto nel passato ma con la più moderna vestibilità.
E quindi almeno per questa estare addio fantasie hawaiane, tessuti laminati, reggiseni a fascia, termo applicazioni, culotte: è un flash della moda che vedremo sulle spiagge il prossimo anno, una sintesi che in questi giorni si vede nelle fiere internazionali del beachwear tra Parigi e Firenze; con Mode City storica manifestazione dedicata ai costumi da bagno che si svolge nella capitale francese a Porte De Versailles e con la settima edizione di Moda D’Amare, salone con oltre 200 marchi che si tiene a Fortezza da Basso a fine mese. «Dopo circa tre anni di crescita verticale, l’estate prossima sancirà il sorpasso del mondo “fuor d’acqua”, rispetto ai costumi da bagno tradizionali», spiega Alessandro Legnaioli, presidente di Mare D’Amare. «Cambiano gli equilibri e le circostanze e i caftani, i poncho, i parei di tutti i tipi e i miniabitini d’ispirazione amalfitana s’impongono con forza anche in virtù del diverso approccio alla spiaggia, un trend che porta sempre più verso gli happy hour in spiaggia, le feste in barca o a bordo piscina».
Intanto questa estate godiamoci un po’ di sano stile minimal.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Daniela Mastromattei

Daniela Mastromattei

Daniela Mastromattei è caposervizio di Libero, dove si occupa di attualità, costume, moda e animali. Ha cominciato a fare la giornalista al quotidiano Il Messaggero, dopo un periodo a Mediaset ha preferito tornare alla carta stampata

media